la posizione del sigillo dello yoga

La posizione del sigillo dello yoga • Yoga Mudra Asana

La posizione del sigillo dello yoga Yoga Mudra Asana – è una forma molto interessante. Ci porta a connetterci con la terra e il cielo, attivando e mantenendo il fuoco centrale del corpo.

È un piegamento in avanti, con la partenza in ginocchio o nella forma del loto. La testa viene in avanti, se possibile tocca terra, mentre le braccia e le mani sono spinte verso l’alto.

Nel nostro gioco estivo #yogaratna40days è stata una asana molto praticata e fotografata. Qui la gallery #yogaratna40days.

 

PER ESEGUIRE la posizione del Sigillo dello yoga disponiti in ginocchio

Portati in ginocchio, con le punte dei piedi sovrapposte e i talloni aperti in modo da accogliere il bacino. Intreccia le dita delle mani dietro al busto tenendo i polsi ben vicini.
Inspirando allunga al cielo il busto ed espirando flettiti in avanti fin dove ti è possibile.

Se non ti crea eccessivo sforzo, porta la fronte alla terra davanti alle ginocchia e distendi al cielo le braccia avvicinando le scapole e cercando di tenere uniti i polsi.

Avverti l’appoggio a terra del bacino ed eventualmente della fronte. Estendi le braccia e senti bene la vicinanza delle scapole tra loro.

FAI ATTENZIONE

Se tendi ad avere una postura con le spalle rivolte in avanti o avverti particolare rigidità alla spalle o al collo, fai attenzione a questa posizione delle spalle e braccia. Non forzare mai.

con l’esperienza

Con l’esperienza potrete provare ad eseguire la forma non più in ginocchio ma nella posizione del loto, Padma Asana. È necessaria una buona apertura di bacino per scendere con la testa fino alla terra. Iniziate gradualmente, senza mai forzare.

Rispettiamo il nostro corpo, è il nostro miglior Maestro. Ogni indicazione di fastidio o dolore è un messaggio che il corpo ci invia. 

Inoltre, accrescendo la vostra pratica, potrete provare, con la fronte a terra, a portare le mani giunte dietro le scapole, come in segno di saluto posteriore. È un lavoro intenso di apertura del petto.

 

a cosa fa bene e a cosa non fa bene la posizione del sigillo dello yoga?

È una posizione intensa, per la forte chiusura in avanti, che necessità di una buona apertura di bacino. Può portare ad aumentare il calore corporeo come molte posizioni di flessione in avanti. Per questo può non essere adatta in menopausa.

Sollevando le braccia in alto, conduce il peso delle braccia e delle spalle sulla fronte che poggia alla terra. Le scapole sono ampiamente condotte indietro dalle braccia. Aiuta a correggere la cifosi dorsale o anche solo posture scorrette con le spalle rivolte in avanti.

Da eseguire con cautela se hai rigidità o patologie alle articolazione della scapola/spalle/omero. Analogamente è necessario porre attenzione per difficoltà alle ginocchia.

 

sigillo dello yoga

#yogaratna40days #25day • Il sigillo

 

 

 

Quando la posizione conduce la fronte alla terra e la si tiene per un tempo superiore ai tre minuti, la posizione attiva il chakra detto del terzo occhio, Ajna Chakra.

come si inserisce nella pratica?

È una forma di chiusura in avanti e di apertura del petto. Inseritela nella vostra sequenza dopo aver riscaldato sia il bacino che le spalle.

Yoga dalla radice sanscrita” Yug” significa “unire”, “aggiogare”. La posizione del sigillo dello yoga – Yoga Mudra Asana – unisce simbolicamente la terra, dove si colloca la fronte, con il cielo, verso il quale sono indirizzate le braccia. Il busto chiuso attiva e mantiene il fuoco centrale del corpo che attiva la trasformazione.

È un gesto di unione, di yoga, che porta gli adepti ad unirsi nella trasformazione con il cielo e con la terra.

Adatta alle persone che hanno bisogno di attivare il fuoco centrale della trasformazione e canalizzare verso l’alto queste energie. 

 

 

perche questo post?

Questo post nasce in seguito all’esperienza di #yogaranta40days il challenge yoga da me promosso e organizzato nell’estate del 2017. Qui il post del 2017 a cui volendo puoi aggiungerti alla lista valida anche per il prossimo. Qui la galleria con solo alcune immagini condivise dai partecipanti.

Dopo il contest, in molti mi avete manifestato l’interesse per i contenuti della mail che ogni giorno per 40 giorni ha raggiunto le vostre caselle di posta. Ho deciso di arricchirli e di proporvi questi contenuti sul blog, una volta a settimana, per arrivare insieme al prossimo challege #yogaratna40days2018

Alcune immagini che sono state condivise il giorni DEl Gesto della Tigre Sarduli Mudra nel challege #yogaratna40days luglio agosto 2017

 

Bibliografia:

Gabriella Cella, Yoga-Ratna Il Gioiello dello Yoga, Feltrinelli

Gabriella Cella, Il grande Libro dello Yoga, Rizzoli

M. e J. Stutley, Dizionario dell’Induismo, Ubaldini editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *