yoga e femminile

Yoga e femminile nei libri della Maestra Cella

Dai termini Yoga e femminile nasce un connubio pregnante nella pratica Yoga Ratna, il metodo definito dalla Maestra Gabriella Cella. Lo Yoga Ratna è molto attento a tutti i periodi di vita di una donna e alle sue particolarità psico-fisiche.

È per questo che ho deciso di dedicare una tappa di questo nostro cammino nei libri della Maestra a quelli dedicati a questo argomento: yoga e femminile.

Continua a leggere

Il grande libro dello yoga

Il grande libro dello yoga di Gabriella Cella

COME SCEGLIERE SE NECESSARIO, TRA I TANTI LIBRI YOGA DELLA MAESTRA GABRIELLA CELLA (II parte)

Se cercate un manuale “completo” sullo yoga, questo non può che essere Il grande libro dello yoga della Maestra Cella edito da Rizzoli.

Forse non sarà tutto lo scibile sul mondo yogico, sempre che sia possibile racchiuderlo su carta. Sarà comunque molto di più di quello che potrete ricordare in una sola vita! È uno di quei manuali da tenere sempre vicino, voluminoso, ingombrante, fondamentale. …e potrebbe essere anche l’unico, se siete dediti all’essenziale.

Ne abbiamo iniziato a parlare qui, nel primo dei post che vi aiuteranno ad orientarvi sull’acquisto dei tanti libri della Maestra Gabriella Cella.

Leggi anche I LIBRI DI GABRIELLA CELLA (I PARTE)

Continua a leggere

libri di Gabriella Cella

I libri di Gabriella Cella sullo yoga {I parte}

Credo di averli tutti, i libri di Gabriella Cella sullo yoga e non. In questi giorni ho ripreso in mano i primi, quelli che possiedo da una vita. La carta è oramai ingiallita, ma ancora la rilegatura regge, per fortuna.

Sono fonti inesauribili ed inestimabili per la pratica, non si smette mai di consultarli. È indubbio che per un principiante non ci sia che l’imbarazzo della scelta.

Sono stati la base di partenza per il  lungo percorso di definizione delle Carte Yoga Ratna. Queste ultime sono la rielaborazione “tascabile” del Poster Yoga Ratna, ne ho già parlato in questo post – Carte Yoga Ratna: uno strumento per progettare la didattica e la tua lezione di yoga. Nei primi giorni di maggio 2017 saranno disponibili per chi ne è interessato.

Ma torniamo a parlare dei libri di Gabriella Cella. Vorrei proporvi – in più puntate – una carrellata di quelli che preferisco e raccontarveli per come li ho “adoperati”. Una sorta di guida all’acquisto e soprattutto una pratica per me, per ripartire dall’inizio. Riprendere in mano volumi, a volte un po’ dimenticati, dal grande valore e dal grande messaggio.

Continua a leggere

yoga e alimentazione

Yoga e alimentazione, diversi libri, ma solo uno “doppiamente buono” e decisamente interessante

Durante le vacanze di natale, lasciai distrattamente in bagno una rivista di yoga. A mio padre cadde lo sguardo su un articolo che parlava di alimentazione nella pagine finali della rivista che di solito sono dedicate a yoga e alimentazione. Mi chiese di poter vedere anche i numeri arretrati per poter leggere la rubrica Yoga e alimentazione. Sapevo già chi era l’autrice: Emina.

Ho avuto l’occasione di conoscere Emina Cevro Vukovic come docente al corso di formazione yoga per bambini di AIPY. Per diversi motivi, mi è piaciuta molto. L’ho conosciuta come giornalista e insegnante di yoga, per adulti e bambini. Non sapevo che uno dei suoi cavalli di battaglia fosse l’alimentazione.

Il cibo, come sceglierlo, come cucinarlo, è da sempre per me una fonte di curiosità. Sarà che sono tremendamente golosa… Quando da quell’articolo su YogaJournal ho saputo del suo nuovo libro Doppiamente buono, ho resistito ben poco prima di acquistarlo e leggerlo.

Continua a leggere

Orsigna

Ad ognuno la sua Orsigna

sabato scorso sono stata a Orsigna con tutta la famiglia. Un luogo magico, che ti fa sentire a casa e ti lascia la voglia di tornare. un luogo ancora di alberi e spiriti eterni.^_^

Se avete letto, o anche solo sentito parlare di Tiziano Terzani, sapete dare un significato in più a questo paesino sull’Appenino pistoiese. Orsigna è il luogo scelto da Tiziano Terzani per il suo ritiro e la sua fine, che a suo avviso è stato anche il suo inizio, parafrasando il libro e l’omonimo film La fine è il mio inizio.

« Ormai mi incuriosisce di più morire. Mi dispiace solo che non potrò scriverne. » 

(Tiziano Terzani, Anam il senzanome. L’ultima intervista a Tiziano Terzani)

Continua a leggere