Meditazione del mandarino: il risveglio della consapevolezza

In questi giorni ho sperimentato la meditazione del mandarino proposta dal Maestro Thich Nhat Hanh per i bambini, alle mie lezioni yoga con gli adulti. La proposta è stata accolta con interesse e ha dato anche molta soddisfazione.

Una pratica molto interessante e sicuramente un’esperienza da ripetere.

Continua a leggere

storia dello yoga moderno

Storia dello yoga moderno ( I parte)

Se come me vi siete fatti domande sui numerosi stili di yoga e sulla storia dello yoga moderno, accoglierete sicuramente con piacere il numero di Maria Angelillo sul Modern Yoga. Si tratta di un fascicolo della collana Yoga Teoria e Pratica nata dalla collaborazione tra Corriere della Sera e YANI Associazione Nazionale Insegnanti Yoga, associazione di cui anche io faccio parte.

Il volume è un’opportunità per avere raccolte in poche pagine informazioni che, altrimenti, avreste dovuto rimettere insieme attraverso diverse letture.

Continua a leggere

fastidi_cervicale

Il Gesto di Brahmā per alleviare i fastidi alla cervicale

È molto comune avere fastidi alla cervicale, vuoi per postura, per tensione o semplicemente un movimento sbagliato. Lo yoga può aiutarci ad alleviarli e addirittura a prevenirli, agendo incrementando la nostra consapevolezza sulla specifica area della spina.

Gabriella Cella nella sua pratica Yoga Ratna – di cui vi parlo in questo post – ha definito quelli che si chiamano i Sette movimenti dell’etere, delle vertebre cervicali appunto. Tra questi il gesto di Brahmā, Brahmā Mudra.

Nel nostro gioco dell’estate 2017 #yogaratna40days è stato un gesto molto praticato e fotografato. Qui la gallery #yogaratna40days.

Continua a leggere

rilassamento yoga

Rilassamento yoga, sogno o son desto!?

…E se nel rilassamento yoga, alla fine della lezione, mi addormento?!

Questa è una delle domande che frequentemente mi vengono rivolte a lezione. Io generalmente rispondo con alcuni aneddoti che lasciano la domanda senza risposta, aperta ad una interpretazione del tutto personale. I puristi dello yoga tradizionale inorridiranno. Ma noi siamo uomini e soprattutto donne del XXI secolo che cercano benessere nello yoga. Ed io questo l’ho ben presente.

È capitato anche a te di dormire durante il rilassamento yoga a fine lezione?

A me si. È capitato la prima volta che ho fatto una lezione di yoga e da lì ho capito che lo yoga era la via che avevo sempre cercato.

Continua a leggere

la posizione del sigillo dello yoga

La posizione del sigillo dello yoga • Yoga Mudra Asana

La posizione del sigillo dello yoga Yoga Mudra Asana – è una forma molto interessante. Ci porta a connetterci con la terra e il cielo, attivando e mantenendo il fuoco centrale del corpo.

È un piegamento in avanti, con la partenza in ginocchio o nella forma del loto. La testa viene in avanti, se possibile tocca terra, mentre le braccia e le mani sono spinte verso l’alto.

Nel nostro gioco estivo #yogaratna40days è stata una asana molto praticata e fotografata. Qui la gallery #yogaratna40days.

Continua a leggere

gesto della tigre

Il Gesto della tigre, Sarduli Mudra, una pratica Yoga Ratna

Il gesto della tigreSarduli Mudra – è un valido aiuto per entrare in contatto con la propria colonna vertebrale. Nello Yoga Ratna prende il nome da Sarduli, la mitica madre di tutte le tigri. In altre tradizioni può assumere nomi diversi: potete sentirlo chiamare il gesto del gatto, in altre del cane mucca.

Chiamatelo come volete, ma è un gesto che vi potrà essere sinceramente d’aiuto in caso di mal di schiena. È un gesto in apparenza semplice, ma sulla base del momento e del rapporto che avete con la consapevolezza del corpo potrebbe risultarvi più o meno complesso.

Continua a leggere

#yogaratna40days

#yogaratna40days: è 40 giorni per approfondire lo Yoga Ratna!

Quaranta giorni sono il tempo di una sadhana, di una pratica yoga. Quaranta giorni sono il tempo per conoscerci, per giocare insieme, #condividere e apprezzare quello che sappiamo del metodo Yoga Ratna! Yogaratna40days è un’occasione di scambio reciproco e di diffusione del Metodo definito dalla Maestra Gabriella Cella.

Partecipa a #yogaratna40days per giocare, condividere e approfondire insieme lo Yoga Ratna:

#yogaratna40days

iscriviti a questo link e leggi le istruzioni

se hai difficoltà, contattami, lo farò io per te

Continua a leggere

giornata internazionale dello yoga

Giornata internazionale dello Yoga, come nasce e perché, e dove trovarlo a Campi Bisenzio

Il 21 giugno, dal 2015 è la Giornata Internazionale dello Yoga, indetta dall’ONU – l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Il prossimo sarà il terzo International Yoga Day.

Senza voler fare facili sarcasmi, c’è una giornata per tutto – se non vi fidate guarda questo link del Centro Regionale delle Nazioni Unite . Poteva mancare una giornata per lo yoga in questo momento così propizio e favorevole alla vetusta disciplina indiana?

Certo che no, ma cosa c’è che non ci dicono dello Yoga Day? e perché nonostante tutto è giusto festeggiarlo? 

Festeggiate con noi a Campi Bisenzio Mercoledì 21 giugno alle ore 19 e se siete lontani iscrivitevi alla Newsletter per ricevere il regalo il pdf stampabile della sequenza del Saluto al Sole!

Continua a leggere

lo yoga va di moda

Lo yoga va di moda: stereotipi dalla bocca dei bambini

I bambini si sa, sono la bocca della verità. Non hanno i filtri della buona educazione o della convenienza e parlano secondo collegamenti logici. Questa mattina ho tenuto una lezione alla classe di mia figlia alla scuola per l’infanzia e ho avuto l’ennesima riprova che lo yoga va di moda, è conosciuto, e lo è per stereotipi falsati e poco veritieri.  Continua a leggere

insegnare yoga

Tutti (o quasi) possono insegnare yoga, come trovare un bravo insegnante di yoga?

Può sembrare un quesito banale, ma non è così. Chi è l’insegnante yoga? Chi può insegnare yoga? Chi ha una laurea in scienze motorie, chi in filosofia o chi è stato in India? Tanti e a volte bislacchi i pensieri su cui ricamare. Tutto parte dalla difficoltà di identificare lo yoga come sport, arte o scienza.

Fatto è che in Italia, al momento, non c’è una legge che definisca chi può o meno insegnare yoga

Ci sono positive esperienze regionali e la freschissima definizione della Norma Uni per la professione di insegnante yoga. Ma un allievo come si può orientare in questo (quasi) vuoto?

Sono lieta di condividere con voi quello di cui sono a conoscenza in questo post e sono aperta ad eventuali integrazioni.

Continua a leggere