Stambha asana, il pilastro che sostiene la volta celeste

La posizione del pilastro – Stambha asana, è ottima per sentire la propria schiena forte e presente grazie all’appoggio della terra.

Non è un caso che stambha o skanbha in sanscrito significhi “sostegno, supporto, pilastro” usato in senso cosmico: il pilastro che sostiene il cielo e la terra.

La posizione invertita Stambha asana è stata la 35a carta estratta nel gioco dell’estate 2017 #yogaratna40days . Qui la gallery #yogaratna40days.

Se non ti vuoi perdere il prossimo #yogaratna40days2018 iscriviti qui!

(foto di copertina Pixabay)

Continua a leggere

sakini asana la posizione di tutto il corpo sostenuto

sakini asana, la posizione di tutto il corpo sostenuto

Sakini asana è una posizione invertita che nello yoga classico è denominata Sarvangasana e si può tradurre come la posizione di tutto il corpo sostenuto. Nel Yoga Ratna, il metodo definito dalla Maestra Gabriella Cella, acquisisce un nuovo nome per valorizzare tutto il suo potenziale simbolico.

Sarvâ significa “tutto, tutti”, ângâ membra, parti e da qui la traduzione dal sanscrito in italiano in Posizione di tutto il corpo sostenuto.

La posizione Sakini asana è nelle Carte Yoga Ratna ma non è stata estratta nel challenge del luglio 2017 #yogaratna40days . Ci sarà nel prossimo?

A proposito, c’è ancora tempo, ma se non te lo vuoi perdere, questa è la lista a cui iscriversi per partecipare a #yogaratna40days2018! Chi ha partecipato nel 2017, l’ho mantenuto d’ufficio 😉

Continua a leggere

la posizione invertita viparita karani asana

Posizione invertita? Una buona pratica per cambiare prospettiva!

La posizione invertita Viparita Karani Asana, è una delle tante posizioni invertite o capovolte che si presentano nella pratica dell’hatha yoga. Possiamo considerarla tra quelle meno complesse e più facilmente eseguibili.

Io personalmente la propongo a lezione come la base di partenza dalla quale partire per eseguire le più complesse posizioni capovolte. Il nome mi ha sempre incuriosito,sembra che viparita significhi ”invertito”, “girato” e karani “fare”, “eseguire”. Mi è sempre suonato bene, come un nome e cognome ben assortito.

La posizione invertita Viparita Karani asana è stata la 39a carta estratta nel gioco dell’estate 2017 #yogaratna40days . Qui la gallery #yogaratna40days.

Continua a leggere

t-shirt yoga svadhistana

T-shirt Yoga Svadhistana, per una pratica creativa

Anche per quest’estate vi propongo la t-shirt yoga dedicata ad un chakra. Lo scorso anno era dedicata a Muladhara Chakra, era gialla come il sole e la citazione ricordava il sapere dei saggi, mentre il disegno evocava la terra con la pesantezza dell’elefante. Ne ho parlato in questo post ed ho ancora a disposizione pochissime taglie!

Per questa primavera/estate 2017 ^_^ vi propongo una t-shirt yoga dedicata a Svadhisthana Chakra.

Lentamente, ma inesorabilmente stiamo salendo nel percorso dei centri energetici, dal più terreno e profondo, verso l’alto, con la tappa di quest’anno, nel chakra delle acque.

Se non siete tra i fortunati che l’hanno avuta in regalo potete averla con un piccolo contributo che ci permetterà di realizzarne altre e con nuovi disegni!

Continua a leggere

yoga e femminile

Yoga e femminile nei libri della Maestra Cella

Dai termini Yoga e femminile nasce un connubio pregnante nella pratica Yoga Ratna, il metodo definito dalla Maestra Gabriella Cella. Lo Yoga Ratna è molto attento a tutti i periodi di vita di una donna e alle sue particolarità psico-fisiche.

È per questo che ho deciso di dedicare una tappa di questo nostro cammino nei libri della Maestra a quelli dedicati a questo argomento: yoga e femminile.

Continua a leggere

sankalpa

Concretizza i buoni propositi per il 2017 con il Sankalpa e la traccia per il rilassamento guidato

All’inizio dell’anno ci viene naturale darci dei buoni propositi, esprimere i nostri desideri di miglioramento e valorizzazione della nostra vita e della nostra persona.

Spesso la pratica yoga è un buon proposito che ci prefiggiamo di iniziare, di intensificare o di riprendere.

Nello yoga esiste il concetto di Sankalpa. Letteralmente si traduce come intendimento, proponimento. È un pensiero che il praticante sceglie personalmente, facendolo emergere dal cuore e dalla mente. Lo si può pronunciare all’inizio di una pratica di meditazione o all’interno di una pratica di yoga nidra, la pratica di rilassamento detta anche “del sonno cosciente”.

È significativo esprimere un proprio Sankalpa all’inizio di un percorso e caricarlo di valore per tutto l’anno a venire.

Continua a leggere

asana e simbolo

Asana e simbolo: Malasana la ghirlanda

Lo yoga non è ginnastica. Lo yoga è qualcosa oltre l’esercizio fisico. Oltre le Asana *, le più conosciute forme fisiche dello yoga.

Semplificando al massimo – e banalizzando – lo yoga è una disciplina composta da precetti e attività tra corpo, respiro e mente. Un percorso, uno stile di vita. Una modalità di auto educazione. Un aiuto per vivere meglio.

QuaL è il mezzo con cui lo yoga arriva a relazionarsi con il nostro profondo?

È con il simbolo che lo yoga tocca le nostre profondità. Lo Yoga Ratna valorizza queste potenzialità. Abbiamo già parlato di simbolo e metodo Yoga Ratna, con questo post affrontiamo nel merito un’asana – malini asana o malasana la ghirlanda –  e capiamo meglio come il simbolo agisce.

Continua a leggere

yantra yoga

Gli Yantra dei Chakra con la Newsletter #2

Ecco, ci siamo. Martedì 13 dicembre alle 13.00 spedirò la mia seconda Newsletter e allegherò un link per scaricare il pdf con gli Yantra dei Chakra adatti per una pratica di concentrazione.

Se non siete ancora iscritti, fatelo cliccando qui e riempiendo il form.

Nel file pdf, pratico da stampare, troverete le istruzioni e i disegni per la pratica. È una pratica che ho appreso dalla mia Maestra Gabriella Cella e che trovate illustrata nel libro dei Chakra. Centri Sottili dell’Energia edito da Fabbri Edizioni. È una pratica seria e molto interessante per sviluppare le nostre capacità di concentrazione e allo stesso tempo può essere offerta come gioco nelle pratiche di yoga con i bambini.

Continua a leggere

simbolo

Simbolo e yoga nel metodo Yoga Ratna

La prima insegnante di yoga che ho incontrato sul mio cammino proponeva il metodo Yoga Ratna. Ma per indole sono un’insaziabile curiosa. Nonostante fossi soddisfatta delle sue lezioni, negli anni ho, ripetutamente provato altre formule. Sono stata a lezioni di Yoga delle più varie tradizioni. Non hanno fatto altro che riconfermare il mio interesse verso lo yoga in generale ma in particolare la preferenza per il metodo della Maestra Cella. Tanti i punti di interesse, ma quello che lo rende un metodo unico è l’uso del simbolo.

Vi ho già raccontato del metodo nel post sul Poster Yoga Ratna e della Maestra e del suo approccio allo yoga in questo altro post, in questo vorrei affrontare nel modo più esaustivo possibile il concetto di simbolo. Perché?

Ritengo che il simbolo sia uno degli anelli di congiunzione tra lo yoga e la grafica.

Il miglior segno grafico parla il linguaggio del simbolo. Il sogno, la visualizzazione della nostra mente parla il linguaggio del simbolo. Il simbolo dà potere e valore in più a qualsiasi forma di espressione.

Continua a leggere

formazione yoga

Formazione yoga: conoscere è la cosa più bella

” Mi piace condividere. Credo che non smetterò mai di insegnare. È grazie a voi che posso imparare ogni volta che insegno. E conoscere è la cosa più bella”.

Queste sono le parole che mi sono risuonate di più della lezione di oggi di Gabriella Cella a  Quarrata. Una partecipante le ha chiesto se le piacesse di più la ricerca individuale o la condivisione. Dalla risposta è chiaro che la formazione yoga non si conclude mai. Che si apprenda dai libri, da un maestro o dagli allievi, c’è sempre da imparare. Ed è bello e significativo che ad ammetterlo sia una grande Maestra come lei, che insegna da oltre quarantasette anni.

Continua a leggere